Tags

, , , , , , , , , , , , , , ,

Workshop di Commedia dell’Arte

a La Graciosa nelle Isole Canarie, Spagna

Dal 20 al 28 Febbraio 2016

 

IMG_20151015_082439

YOGA E TEATRO: UN INCONTRO INSOLITO

L’unione tra il lavoro sul corpo, sulla respirazione e la voce (tecniche dello Yoga & Voice) con la pratica del

Arlecchino Lecoq_0001OK

teatro ci porta a fare esperienza di una simbiosi creativa in grado di produrre l’energia e l’armonia giuste per un approccio sereno e giocoso ai conflitti personali e alle tensioni sociali che ogni giorno viviamo. Nelle improvvisazioni vocali e teatrali riscopriamo oltre a un rapporto più profondo e libero con la nostra fantasia anche il piacere di esprimere le nostre rappresentazioni fantastiche attraverso il corpo.

CHE COSA È YOGA & VOICE

Lo Yoga & Voice unisce la pratica dello Yoga al lavoro sulla respirazione e al lavoro sulla voce, nonché alla meditazione. Il metodo propone esercizi appropriati per le diverse fisiologie di voce, esercizi di intonazione, ricerca del suono spontaneo individuale, tecniche del parlare e del cantare, canto dei Mantra e di canzoni delle tradizioni di paesi differenti.

220px-Arlecchino_und_Colombina_-_Giovanni_Domenico_FerrettiCHE COS’È LA COMMEDIA DELL’ARTE

La Commedia dell’Arte è un teatro di archetipi: l’avaro e avido vecchio Pantalone, il saccente e ridicolo Dottor Balanzone, l’ ossessionato dalla violenza Capitan Spaventa, l’ ingenuo e furbo Arlecchino, rappresentano il nucleo di un’umanità le cui contraddizioni sono presenti da sempre nella nostra vita quotidiana. Ma la Commedia dell’Arte non è un teatro solo maschile. Quando le donne storicamente sono arrivate professionalmente sulla scena hanno stravolto le regole del teatro stesso e della società. Già nel XVI secolo le attrici portarono in scena il tema dell’amore e della sensualità. Parlarono per la prima volta “in pubblico” dei sentimenti più intimi di donne e uomini. Parlarono della libertà nell’amore e delle decisioni con cui una donna si confronta nel corso della sua vita. Quando le donne sono entrate in scena hanno cambiato il genere del teatro da mIMG_20151021_110500aschile a femminile portandovi tutto l’arcobaleno dei sentimenti umani e le loro sfumature.

 CHE SENSO DIAMO ALLA COMMEDIA DELL’ARTE OGGI?

Prima di tutto guardiamo alla Commedia dell’Arte come mezzo espressivo per continuare a sor-ridere sul mondo e su noi stessi, conservando la serenità dello spirito e la salute del corpo. Ed è proprio per questo che abbiamo bisogno che il teatro si unisca allo Yoga: attraverso l’unione di queste due pratiche cerchiamo una via espressiva in cui corpo e spirito, mediante l’uso della creativo della voce, della nostra fantasia, della meditazione e del gioco, non siano più in alcun modo disarmonicamente separati. Riconoscendo gli archetipi che impongono al nostro vivere schemi e conflitti spesso sgradevoli e portandoli in scena – dopo averne disinnescato la negatività attraverso lo Yoga e la meditazione – mettiamo in moto, per mezzo del sor-ridere, un processo catartico di liberazione che, senza astrarci dalla società e dal quotidiano, ci offra un mezzo in più per affrontarli con serenità.

cropped-commedia_grande_ausschnitt1.jpg

IL LAVORO SCENICO

La Commedia e i suoi tipi fissi • Giochi scenici con la tradizionale mezza maschera di cuoio • Dal gioco dell’ improvvisazione alla messa in scena di una storia • Slapstick • Lo story telling e il testo comico • Invenzione e sviluppo delle gags • Le situazioni comiche a due, a tre e a quattro personaggi e tecniche varie per far ridere il pubblico •

 ORGANIZZAZIONE

5 ore di Yoga & Voice e Commedia dell’Arte al giorno, per chi si iscrive entro il 20 gennaio, SOLO 230 €!  Dopo il 20 gennaio il costo del corso è di 290 €. Utlizzare il resto del tempo per passeggiare o andare in spiaggia! La temperatura media massima giornaliera in febbraio sull’isola è statisticamente di 20/22 gradi, la minima di 13/15 (di notte). Informazioni (non siamo responsabili dei cambiamenti. Nota: nel prezzo del corso non sono inclusi costi di viaggio, alloggio e vitto): Pernottamenti in pensione a partire da 12/13 € a persona in szanza doppia. Altrimenti c’è il campeggio con docce e servizi che è gratis. Oppure è comunque possibile affittare un appartamento con 2 o 3 stanze con uso di cucina a 50/60 € al giorno. L’insegnamento avviene, a seconda dei partecipanti, in italiano, inglese, italiano, francese, tedesco o spagnolo.

IMG_20151021_104910

Advertisements